L’allegra vita dei golfisti – il fairway

Definizione: dall’inglese giusta o retta via, è un’area estesa costituita da erba accuratamente rasata in modo da rendere facile il gioco della palla.

Come suggerisce la definizione, il fairway è quella parte del campo da golf accuratamente rasata, che si presenta ai giocatori come distesa di verde velluto, dalla quale eseguire i colpi magistrali che ognuno di noi sogna.

Il terreno su cui l’erba del fairway si nutre e cresce può essere argilloso o sabbioso, ma di norma abbastanza morbido da consentire al bastone da golf di scavare una piccola zolla, che aiuti a lanciare la palline verso il suo obiettivo finale, la buca.

Il fairway tuttavia, per motivi che i fisici stanno investigando da anni, ha la proprietà di esercitare nei confronti degli oggetti rotondi e del diametro di circa 4 cm, una forza repulsiva, inversamente proporzionale all’energia con cui questo oggetto viene scagliato in direzione del fairway.

Per questo strano fenomeno, la pallina da golf non si depositerà mai sul fairway, che quindi continuerà a rimanere perfettamente rasato e immacolato, a differenza delle vostre eleganti scarpe bicolore bianche e marroni, che si riempiranno di fango, erbaccia e cacca di cani subito, alla prima buca.

Si potrebbe pensare che la pallina, evitato il fairway, venga attratta in egual modo dalle rimanenti parti del campo, ma non è così; l’esperienza ci porta a concludere che alcune semplici regole empiriche governano la destinazione di una pallina da golf, una volta che abbia improvvisamente virato a destra o a sinistra per effetto della forza gravitazionale repulsiva del fairway:

– se ai lati del fairway è presente uno specchio d’acqua, la pallina vi si tufferà senza esitazione; talvolta potrà fare 4 o 5 rimbalzi, ma inevitabilmente la sua corsa si spegnerà in acqua, circa 15 cm prima di raggiungere sana e salva la sponda opposta dello specchio d’acqua;
– se sono presenti aree cespugliose di altezza variabile, la pallina prediligerà quelle più alte e fitte;
– laddove ai lati del fairway siano presenti alberi di grande fusto, la pallina si posizionerà in modo da porre l’albero tra sé e la buca da raggiungere

In alcuni casi gli architetti che disegnano i campi da golf, che Dante opportunamente inserì nel VII cerchio – I girone, quello dei violenti contro il prossimo, amano costellare i fairway di sacche di sabbia, denominati bunker, che hanno proprietà gravitazionali opposte a quelle dei fairway stessi, attirando le palline in maniera così energica che le poverine finiscono inesorabilmente sepolte da montagne di quarzo bianco.

Esiste solo un caso noto in natura in cui la repulsione gravitazionale non si applica e il fairway attira la vostra pallina: quando state cercando di mandarla in buca con l’ultimo colpo, utilizzando uno strumento di tortura chiamato putter: in quel caso la pallina, attratta dall’improvvisa forza esercitata dal fairway, supererà la buca di slancio, prenderà velocità, e finirà dalla parte opposta adagiandosi sull’erba accuratamente rasata del fairway, costringendovi a sprecare altri tre colpi per raggiungere l’obiettivo che sembrava a portata di mano…

Annunci

2 thoughts on “L’allegra vita dei golfisti – il fairway

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...