La tavoletta

Perché è da quando c’abbiamo due anni e abbiamo smesso i pannolini che a noi maschi ce fanno una testa così tutte le donne che te capitano intorno tua madre prima poi tua moglie poi tua figlia e la maestra e la fidanzata del liceo e l’amica del cuore insomma tutte me raccomando alza la tavoletta del water quando vai al bagno alza la tavoletta ricordati alza la tavoletta amoreeeee l’hai alzata la tavolettaaaaaa? che siamo talmente condizionati che se trovassi la stele de Rosetta appoggiata vicino a un lavandino tenterei di alzarla solo come riflesso condizionato che poi dice ma perché non la fai seduto? ma sei matto mo’ rinuncio all’unico vero privilegio de esse maschio che poi sarebbe de potella fà in piedi come e dove me pare anche se poi me tocca controllà con la lente d’ingrandimento che manco CSI perché se disgraziatamente ce fosse rimasta pure solo una microgoccia cambia la strofa e diventa ma quante volte te l’ho detto che devi alzà la tavolettaaaaaaa che io l’ho alzata ma è pure vero che so’ alto quasi due metri e poi qualche volta c’ho pure sonno e manco apro gli occhi tanto la strada la so…vabbè allora dopo tutte ‘ste premesse se c’è una cosa che me fa incazzà è quando vai al bagno al ristorante che lì figurate non la faccio seduto nemmeno se me l’ordina l’OMS e tu alzi subito la tavoletta ce mancherebbe con un millimetro dell’unghia del mignolo simistro ma la alzi perché pure se so’ due ore che devi andare al bagno l’igiene e la cortesia prima de tutto e allora con una mano già predisposta con  la carta igienica e l’altra….beh se semo capiti stai lì tranquillo e sto cazzo de idraulico non è stato neanche capace de montà ‘na tavoletta del water che improvvisamente precipita giù sulla ceramica co’ un botto che se poco poco sei sovrappensiero te la fai tutta addosso e non è bello e allora te prende il panico e il condizionamento de cinquanta anni de rompimenti de co…volevo dire di avvertenze scattano tutti insieme ma non è che poi sempre interrompe come te pare non è che c’abbiamo un rubinetto attaccato all’uretere insomma qualche secondo ci vuole per fare una pausa nel frattempo hai bagnato tutta la tavoletta e smadonni perché oltre che contnua a scapparti c’hai pure un senso de colpa grosso come ‘na casa e poi c’hai una mano sola perché una te serve sempre pe’ regge…ci siamo capiti e allora butti la carta igienica e tiri su la tavoletta e controlli un paio de secondi per vedé se regge ma tanto lo sai che non regge e allora rassegnato la tieni ferma con una mano e con l’altra vabbè insomma finisci ‘sta tortura riabbassi la tavoletta rimetti a posto quello che c’è da rimette a posto e poi il terrore te prende allo stomaco perché la tavoletta il water e se sei sfortunato pure il pavimento sono bagnati e tu lo sai che appena uscirai entrerà subito il figlio degli amici tuoi e tu farai una grandissima figura di merda e allora porca puttana prendi un mammozzone de carta igienica e cominci a ripulire il water che smadonni pensando alla signora Luisa che arriva presto finisce presto e di solito non pulisce il water e se ce l’avessi sotto mano la signora Luisa du’ sganassoni non glie li toglierebbe nessuno ma se dio vuole finisci e a questo punto l’unica cosa che vorresti è lavarti le mani con l’acido muriatico ma ovviamente il lavandino è senz’acqua e se c’è l’acqua non c’è il sapone e se c’è il sapone è di quelli rosa alla fragola untuosi che per sciacquarli ce vole un’ora e figurati se ce sta un asciugamano de carta ccci loro per cui esci dal bagno dopo un’ora con la faccia ingrugnata e sofferente le mani gocciolanti e tutti ridono poi dice che uno odia l’umanità intera con particolare riferimento agli idraulici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...