Autunno

 

Una volta odiavo l’autunno
Quando il profumo dell’estate e del mare era ancora incollato alla pelle
E improvvisamente i giorni finivano prima ancora di iniziare
Quando non volevo uscire e mia madre mi trascinava in un supermercato, o in un negozio, o in qualsiasi altro posto che non fosse casa.
Odiavo vedere la città piena di vita senza la luce del sole
Rimanere in macchina con la pioggia battente e le luci delle altre automobili che ti colpivano invadenti.
Una volta odiavo questo preludio dell’inverno, il primo freddo, i fiori appassiti, la malinconia.

Oggi odio l’autunno
Quando tornando a casa alzo gli occhi verso il crepuscolo
E improvvisa sento la stretta della sua mano
Il suo profumo quando la abbraccio in lacrime
La sua voce un po’ arrochita dal fumo e dall’età

Non dovremmo mai sopravvivere ai nostri ricordi più belli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...